21km - la distanza

giovedì 19 ottobre 2017 - ore 11:54 PM

Diecimilata

Solo in 8 per il 10.000 su pista, mentre l'ottobrata scema scema e finalmente fa un po' di fresco, anche se condito da nebbiolina tossica di fine ottobrata.
Parto e dopo 100m sono ultimo, convinto di voler tenere i 4.15, possibile passo per la Mezza di Verona, alla quale manca un mese.
L'unico a tiro è uno sconosciuto, ricoperto da un bizzarro gilè mimetico. Mi tocca parlargli inglese, il ragazzo è un dottorando ucranio. Same country as Lebid gli dico. Mi fa cenno di sì ma non va oltre. Pace 4.15 mi dice. Rispondo che va bene, che ci si alterni un po'.
Tiro più io e al km 4 lo sento svanire alle mie spalle. Procedo soletto, Ale 50m avanti. passo a metà gara in 21.18, tenendo un passo che mi sembra facile ma non un trampolino di lancio per la gloria.
Difatti dal sesto all'ottavo calo di un paio di secondi nonostante mi sembri di stare spingendo bene; non son comunque per nulla al gancio e l'ultimo mille lo forzo un po' per recuperare il leggero ritardo.
4.17, 4.13, 4.16, 4.14, 4.16 (21.18)
4.17, 4.17, 4.15, 4.17, 4.01 (21.09)
Totale 42.27

Etichette: , , ,

martedì 17 ottobre 2017 - ore 10:13 PM

La sveltina del martedì

Da casa al Giuriati.
Entro in pista e trovo Maurizio, Tommi, Emilio e Antonella che tornano al via per gli ultimi 500.
Son partito da 9' che già gli sto dietro.
1.53, 1.50, 1.47, recupero 1.50 per camminare 100m
Loro hanno finito ma c'è Paolo che sta correndo un 3000; così dopo 39" mi accodo a lui e faccio il suo ultimo 800, in 2.55.
Dopo 5' mi sposto sulle tribune e faccio una decina di minuti di gradini, prima singoli poi due a due; niente di strappante ma comunque un po' di forza.
Scendo, giro 2 volta la pista in ottava e poi rientro a casa, sempre di corsa, 43' totali sulle gambe

Etichette: , , , ,

domenica 15 ottobre 2017 - ore 11:15 PM

Campo Volo

Mi sono comperato le Boston.
Le ho provate al negozio Adidas e ho detto pensavo costassero meno. La commessa, peraltro di origini altopianiche, non ha fatto una piega e se l'è riprese senza offirmi agevolazioni.
Le ho riprovate e comperate da Koala, il giorno dopo, a 15 euro in meno. Gialle evidenziatore, ma ormai sono superiore a queste cose, da quante ne ho di scariche da passeggio in tonalità più gradevoli.
Cardano al Campo (Volo), praticamente le ultime terre prima di Malpensa. Uno sfacelo di fabbriche cadenti, quasi tutte abbandonate, paese però a suo modo di carattere e con qualche ondulazione che predispone a un tracciato gara interessante.
Sono due giri, km segnati probabilmente male, ovvero uno lungo e uno corto, per cui non sto ora a lasciarne segno singolo però, alla fine del secondo, in costante leggera salita, sono a 7.53 e sono in compagnia di Katiuscia, un tempo forte atleta delle valli bergamasche che per me è la foto dell'arrivo di Piacenza 2007. Il fatto di essere lì insieme, scaduti ma non arresi, rende questa gara speciale. Lei è a cortissimo di fiato sin dal primo km ma avanza, passo dopo passo, una forza della natura. Dal terzo km in poi, complice la discesa, le sono avanti e tiro io, passando il quarto e poi fino al quinto, metà gara poco prima del traguardo. Qui sono a 19.47 ma gli ultimi 500 ho un po' sofferto e nell'arco di 300m mi sgonfio, maledetto dolore al fianco e maledetto io, sotto sotto pago di quel passaggio. Comunque sia scelgo di aspettare Ale e Antonella che, secondo logica, dovrebbero passare un minutino dopo, per poi accompagnarli senza fretta all'arrivo. Me li trovo però che camminano, ma nella direzione opposta...lei ha mollato già al secondo km. Così è un attimo e riparto. Dolore sparito, salita da affrontare in progressione e, tempo un minutino, son già più veloce di quelli davanti.
Passo al km 7 in circa 29, sto di nuovo correndo con giudizio. Riprendo calma e leggerezza. Arrivo senza danni agli ultimi 500m e chiudo bene, anche se finalmente stanco, tenendo dietro gli ultimi due sorpassati, in 40.52.

Etichette: ,

sabato 14 ottobre 2017 - ore 4:19 PM

Sudoscalo

Per la prima volta esco dalla cinta di Linate, dallo Scalo Merci, sventolando inadeguato tesserino, correndo 27' mentre il Nenne nuota.
Passo sui 4.30, caldo insopportabile, specialmente se con malaccorti calzoni lunghi autunnali, che autunno non è.

Etichette:

giovedì 12 ottobre 2017 - ore 10:31 PM

Domenica si va a Malpensare

Un po' di giri campestri finendo gli ultimo due 5.21 e 5.18, solo per scrollarsi di dosso i gruppi di ragazzini irriverenti. Poi una pausa di noia, durata solo 5' per il salvataggio offerto dagli 800/200 di quelli forti: 2.56, 1.04, 2.56.
Finisce qua, rifinitura per il 10k di Cardano dev'essere, gamba che sul finale gira proprio bene.

martedì 10 ottobre 2017 - ore 11:47 PM

Cento per cento

No proprio 100 no, però 30 volte, Mio Signore quello sì. Torno a casa in metro, mi cambio al volo ed esco con la tessera e null'altro in mano. Arrivo al Giuriati, giro due giri e poi mi metto con pazienza a inanellare: forte coi rettilinei debole con le curve. Finisco dopo 15 giri, corsi in seconda e quindi poco più di 6000m in 26.28. Tradotto in prima corsia sono circa 51" ogni 200m, tipo 20+31 o 21+30. Considerato l'impegno non proprio al limite un buon segnale.

Etichette: , ,

sabato 7 ottobre 2017 - ore 1:00 PM

A lezione

Sabato mattina, sveglia biologica.
Esco alle 7.40 e provo il Giro del Politecnico, come possibile risorsa per le albe invernali.
Primo: rinnego il proposito di svegliarmi all'alba in settimana, durante l'ora legale.
Secondo: il fatto che non siano 1100m ma 1050 di mette di cattivo umore.
Terzo: le ultime estati a sciogliere e risolidificare l'asfalto, le buche dei cavalletti dei motorini, i tombini storti, le pezze: una fatica correre su questo bitume, prodotto la cui unica virtù sarebbe di rendere piatto ma proprio piatto il percorso.
http://www.gmap-pedometer.com/?r=7152453
Alla fine faccio 10 giri, stabilizzandomi nel finale sul 4.50 (circa 4.36/km).
Non ispiratissimo, corro comunque 58'.

Etichette: ,

giovedì 5 ottobre 2017 - ore 11:07 PM

Asocietari

Prove Generali per i Societari del 21 Ottobre, dove già il podio di categoria è bruciato in partenza.
Parto i soliti 100 da buffone appena dietro il Vignaiuolo, poi mi lascio sfilare e passo comunque 3.49 al 1000. La fetta centrale è rallentata dal timore e dalla scelta di accodarmi a un ragazzo che mi passa, supponendo a quasi ragione di prendere così un treno buono. Invece lui rallenta, passiamo 3.58 (che io non vedo non voglio vedere, lo scoprirò dopo) e alla campanella, dopo che sul rettilineo l'ho finalmente mollato per involarmi, mi chiede conferma che manchino 2 giri (cfr. foto). Andiamo bene.
Così mentre io prendo una decina di metri di vantaggio lui si resetta e ai 150 sferra l'attacco. Tengo la curva ma poi mi va via. Mi riavvicino sul finale e sono appena dietro, con lo stesso tempo di 11.31.
Daniele vince in 10.14. Mauro sull'orlo di una crisi di nervi. Tutta scena.

Etichette: , , ,

martedì 3 ottobre 2017 - ore 9:21 PM

Fianco a fianco

Parto tirandomi dietro Maurizio per un numero di 800/400 che classicamente diventano la metà, per via della sua impossibilità a tirare e per via del mio partire troppo forte.
3.03, 2.00, 3.06, 2.00, 3.07, 2.00, 3.07, 2.00.
Per fortuna che da quelle parti gira Valter e, dopo 5' di chiacchiere, si unisce a noi con anche Ale nper qualche 300 di espiazione. Li corro meglio del previsto, a fare volata fianco a fianco per il 100 finale con il mio sessantenne preferito. Che non molla un centimetro. E poi mi dice anche, splendido, li ho corsi per te. Facciamo 57, 56, 57 e 56, recuperando i classici 90" della curva.
Le metto via tutte queste accelerate in Galleria del Vento.

Etichette: , , ,

sabato 30 settembre 2017 - ore 6:11 PM

Prima di andare al mercato

Sabato mattina, togliersi subito la voglia (o forse il compito) del fin de semana.
Corro 61', prima svogliato e pesante, poi intrattenuto ma pur sempre pesante con il Presidente, incontrato assieme al gruppone al Lambro.
Ci stacchiamo e facciamo insieme un giro classico in 11.29 e poi un ultimo km in 4.26, persin fotografati dal Lucchi in borghese.
Direi sui 13km.

Etichette: ,